Il nostro Museo

Nel Museo del Borgo- ci sia lecito chiamarlo tale- sono raccolti gli attrezzi agricoli che servivano alla conduzione aziendale, da quelli per la riparazione delle calzature, a quelli per la cantina,la produzione del formaggio,alla preparazione del grano da seme ,alla pulitura dei foraggi ed alla fabbricazione dei cordami di canapa.

Non mancano i mezzi di trasporto costituiti da carrozzini,carrozze e carretti nonché le attrezzature per il fabbro: Infatti,in azienda era anche presente un fabbro capace di piccole e grandi riparazioni e di costruzioni di pregevoli pezzi in ferro battuto; lo stesso  era anche in grado di lavorare il legno (vi sono,infatti, raccolte una serie di attrezzi adatti per tale lavorazione) e suoi pregevoli lavori sono ancora presenti nei vari locali dell’agriturismo.

Gli attuali proprietari del Borgo hanno anche aggiunto a quanto contenuto nel “museo” una serie di giocattoli e di mezzi tecnici via via utilizzati dagli “abitanti” locali: Fra gli elementi tecnici sono da vedere una serie di macchine da scrivere Olivetti dalla mitica Lettera ventidue alla 80 e apparecchi da calcolo. Infine è altresì da vedere una serie di bilance veramete interessante: dai bilancioni a spalla,alle bilance manuali alle “bascole” per i grandi pesi.

Non è poi da dimenticare tutta una serie di “attrezzature”necessarie alla pulizia della persona ed allo svago (sci in legno,sellerie, bicicli (uno è particolarmente interessante essendo stato prodotto nell’800 da una casa ancora esistente la Giordani) ed un motociclo  gia appartenuto ad un membro della Famiglia prematuramente scomparso.